La preparazione di una ruota PMP

La corretta preparazione di una ruota è un lavoro che richiede tempo, calma e precisione. Lungo ognuna delle fasi è necessario un oculato controllo, specifico per ognuno dei singoli componenti che compongono il sistema ruota.

  1. Controllo qualità componenti

revisione mozzo PMP

La fase iniziale consiste sempre nel controllare approfonditamente la qualità di raggi, mozzo, nipples e cerchi. Accertato che i componenti rispettano i parametri richiesti, si procede con l’assemblaggio vero e proprio, partendo dall'inserimento dei raggi nel corpo mozzo.

  1. Raggiatura

 raggiatura mozzo PMP

In questo caso, con mozzo straight pull, il corretto posizionamento del raggio a testa dritta farà sì che ognuno di essi non entri mai in contatto con l'altro. È una fase molto delicata: un montaggio sbagliato porterebbe compromettere il funzionamento della ruota, oltre a generare fastidiosi stridii e cigolii poco piacevoli durante l'utilizzo.

  1. Posizionamento del cerchio

 Nipples PMP

Completata la raggiatura del mozzo si andrà a posizionare il cerchio. I cerchi PMP utilizzati sui nostri set di ruote sono tutti asimmetrici: si dovrà tenere conto di orientare il lato del cerchio che presenta una maggior ampiezza (quindi il lato più largo) dal lato cassetta per il mozzo posteriore e dal lato disco per quello anteriore. Il congiungimento del cerchio alla raggiatura precedentemente preparata avviene tramite i nipples, tanto piccoli quanto indispensabili al corretto funzionamento dell'intero sistema.

  1. Messa a punto

tensionatura raggi PMP

Le fasi finali sono anche quelle più complicate e delicate: è proprio nei dettagli che si vede la differenza tra un prodotto economico e uno di alta qualità.
Si procede alle opportune verifiche e alla messa a punto con l’ausilio di strumentazione tecnica (centra-ruote, comparatore e tensiometro) per identificare il giusto orientamento del profilo e la corretta tensione di ogni raggio, al fine di ottenere una ruota precisa e sicura nel suo utilizzo.

Questa fase richiede tempo e sono necessari anni di pratica per ottenere un risultato di alto livello.

Per noi è una vera forma d’arte, un mestiere classico senza tempo.

E voi? Cosa ne pensate? Avete mai provato?


2 commenti


  • Lorenzo - PMP

    Ciao Davide,
    grazie per il commento!
    Tutte le nostre ruote, comprese le NITRO CARBON RACE fotografate in questo articolo, sono disponibili anche con il corpetto Spline. Per selezionarlo, basta scegliere l’opzione ruota libera “Shimano MS 12V”.
    Facci sapere se hai altre domande!


  • Davide

    Salve,
    è possibile averle anche con il corpetto spline ?

    Grazie mille,
    Davide


Commenta